Pilates: guida allo stile e inizia a praticare

Pilates: guida allo stile e inizia a praticare

“Pilates”, negli ultimi anni siamo completamente sommersi da questo termine, eppure non tutti sanno quale stile scegliere, poiché quando se ne parla c’è ancora molta confusione. È uno sport o una disciplina? Quanti stili di pilates esistono e quali sono i loro benefici? Facciamo un po’ di chiarezza.

La storia del pilates

Il pilates è una disciplina che nasce grazie a Joseph Pilates. Già dalla prima metà del ’900. Secondo Joseph Pilates era fondamentale lavorare sul corpo, per raggiungere un benessere più grande e profondo, grazie alla stimolazione e all’allenamento della nostra capacità di concentrazione e attenzione. Ovviamente, negli anni, questa filosofia di base ha subito dei mutamenti e miglioramenti, fino ad arrivare ai giorni nostri con una disciplina che ci permette di rafforzare il corpo, correggere la nostra postura, ad acquisire sempre maggiore fluidità ed elasticità.

Scopri lo stile del pilates che fa più al caso tuo

Lo stile classico: Pilates matwork

Matwork pilates allenamento tappetino

Letteralmente significa “lavoro su tappetino” ed è lo stile di pilates più comune e gettonata, soprattutto in Italia. Questo a causa della sua semplicità. Tutti gli esercizi vengono eseguiti a corpo libero su un tappetino (da yoga o non), o al massimo con l'ausilio di una palla o si elastici o piccoli attrezzi.

Essendo uno stile che si incentra sul peso del nostro corpo, sarà l’insegnante a decidere se rendendolo più o meno difficile o faticoso. Inoltre è importante dire che il pilates matwork si basa su 6 concetti di base:

1. Respirazione: deve essere sempre controllata. Al contrario dello Yoga, nel Pilates si espira nel momento di sforzo maggiore.
2. Baricentro: o “Power House”, è il centro di forza e di controllo di tutto il nostro corpo.
3. Precisione: ogni movimento deve essere "perfetto" ed effettuato con la lentezza, così da svolgerlo al meglio.
4. Concentrazione: è molto importante mantenere la concentrazione, poiché è la mente ad avere la meglio e controllare e guidare il nostro corpo in ogni singolo movimento.
5. Controllo: Come dicevamo nel punto precedente, è fondamentale effettuare dei movimenti molto controllati e non avventati (così da prevenire anche eventuali infortuni).
6. Fluidità: qui non dobbiamo far altro che mettere assieme tutti i punti precedenti ed iniziare a praticare.

Lo stile cardio: Power Pilates

allenamento power pilates, funzionale e posturale

Questo stile di pilates, è perfetto per chi vuole allenarsi intensamente ma odia la sensazione dell’avere costantemente i battiti alla gola o arrivare a fine allenamento praticamente senza forze. Ma cosa è nello specifico questo power pilates?

Il power pilates è un mix tra pilates, allenamento funzionale e allenamento posturale; è un allenamento adatto a tutti i livelli (quindi che tu sia un principiante, intermedio o avanzato, non hai proprio scuse!)

Grazie a questo magico mix tra pilates, allenamento funzionale e posturale, si possono ricavare esercizi che lavorano molto bene sul core, ovvero i muscoli dell’addome, della vita, della parte centrale e inferiore della schiena e dei fianchi. Questi non solo sono dei muscoli fondamentali per il nostro corpo, ma effettuando un lavoro mirato su di loro, ci permetterà di migliorare molti aspetti del nostro corpo. In altre parole, lavorare sul core significa: avere una postura ottimale, sviluppare un equilibrio migliore, migliorare la flessibilità dei muscoli, sviluppare una maggiore forza e resistenza alla forza isometrica.
Da non sottovalutare è il ritmo degli allenamenti che ha il power pilates. Svolgendosi in modo moderato, per molti può risultare alquanto rilassante.

Yogalates

Yogalates, yoga-pilates

Se si è amanti e praticanti dello yoga, non si può non provare questo stile di pilates: lo yogalates. Questo stile di pilates oltre ad essere un mix fra posizioni di yoga e di pilates, è particolarmente indicato per chi conduce una vita frenetica e stressata, poiché grazie ai suoi esercizi, è possibile ricaricare il proprio corpo e sentirsi più energici.

Quali sono i suoi benefici?

  • Se praticato al mattino ci permette di iniziare la giornata con il piede giusto (e con qualche energia in più).
  • Migliora e tonifica il nostro corpo, rendendo il nostro fisico molto più scolpito e forte.
  • Migliora l’elasticità e flessibilità delle nostre articolazioni

Lo stile innovativo: Pilates reformer

allenamento Pilates reformer

Il Reformer, che è appunto il macchinario che dà il nome a questo stile di pilates e con il quale viene svolto maggiormente,è una macchina che consente di eseguire gli esercizi di pilates con l’aggiunta di diversi stimoli e resistenze diverse rispetto al classico pilates a corpo libero.

Come suggerisce il termine stesso, l’obiettivo di del reformer pilates è appunto quello di “riformare” positivamente il nostro corpo, migliorandone l’assetto muscolare e la postura. Questo grazie ad esercizi armoniosi e completi. Inoltre, fra i suoi benefici nel praticarlo, troviamo:

  • Rinforzamento di tutto il corpo, ma in particolare vi è una maggiore tonificazione delle gambe, braccia, addominali e glutei
  • Migliora l’allineamento posturale
  • Migliora la coordinazione e l’equilibrio
  • Permette di lavorare su stabilità e flessibilità
  • Forza la nostra mente ad essere concentrata e focalizzata sul movimento dell’esercizio e questo ci permette di avere un effetto anti stress sulla nostra salute mentale.

Dopo averti illustrato tutti gli stili di pilates esistenti, sarai d’accordo con noi che questa è una disciplina che può fornirci innumerevoli benefici e che dovremmo cercare sempre più di introdurla all’interno della nostra routine di fitness.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11 GIUGNO 2024

Articoli correlati

...

Benessere

Come la supercompensazione ci aiuta a migliorare le prestazioni
...

Allenamento

Pilates: guida allo stile e inizia a praticare
...

Personal Training

Qual è il costo di un Personal Trainer?

Abbiamo a cuore la tua privacy. Usiamo i cookie per fornirti la miglior esperienza d'uso e navigazione sul nostro sito web, garantire le funzionalità tecniche e misurare la performance.
Cliccando qui puoi trovare la nostra cookie policy