I principi del pilates

I principi del pilates

Nell’ultimo periodo sta spopolando all'interno degli studi fitness ma anche sul web il metodo Pilates, ma i cosa si tratta e su quali principi si fonda?

Il Pilates è una disciplina del fitness che pone l'accento sull'equilibrio tra mente e corpo attraverso una serie di movimenti controllati e consapevoli attraversso una tecnica fondata su sei principi base.

In questo articolo, esploreremo i principi del Pilates e come questa pratica può contribuire al benessere fisico e mentale della persona.

Cos’è il pilates?

Il Pilates prende il nome dal suo fondatore, Joseph Pilates, che da bambino aveva un apparato respiratorio molto debole. Una volta cresciuto, si iniziò ad occupare autonomamente di migliorare la propria salute con l’obiettivo di rinforzare il proprio corpo e la propria mente.

Tutt’ora la disciplina del Pilates si basa proprio sulla connessione mente-corpo al fine di creare esercizi che:

  • coinvolgano l’individuo nella sua totalità;
  • rinforzino la muscolatura;
  • aumentino la flessibilità;
  • migliori lo stato di salute generale.

Ogni esercizio, dunque, viene eseguito prestando particolare attenzione alla respirazione, alla tecnica di esecuzione e rispettando gli schemi motori. È possibile praticare questa disciplina a corpo libero (Matwork) oppure utilizzando piccoli attrezzi o su macchinari appositamente realizzati come il reformer.

Tutte queste indicazioni portano ad un solo obiettivo: imparare a muoversi meglio, sperimentando i benefici nella vita di tutti i giorni.

Cosa s’intende per benessere (psico-)fisico?

Joseph Pilates considerava il suo metodo come un sistema completo per migliorare la salute fisica e mentale e per il raggiungimento e il mantenimento di un corpo sviluppato in maniera equilibrata. Ma come raggiungere questo stato? Negli anni sono stati estrapolati dalla disciplina una serie di concetti a partire dal lavoro di Pilates: i principi del pilates.

In relazione ai principi, non essendo stati teorizzati direttamente da Pilates, non sempre c'è accordo unanime sull'ordine, sulle parole specifiche da utilizzare o sul numero.

I principi del pilates

  1. Concentrazione: è necessario concentrarsi e portare completa attenzione ad ogni movimento per poterlo eseguire in modo ottimale. È importante essere consapevoli dei ogni parte del proprio corpo oltre che dei singoli movimenti nel tempo presente e della respirazione per ottenere il massimo beneficio;
  2. Controllo: strettamente legato alla concentrazione, il controllo dei movimenti è essenziale nel Pilates. Gli esercizi dovrebbero essere eseguiti in modo preciso e fluido, evitando movimenti bruschi o incontrollati e mantenendo l'allineamento. Bisogna avere il controllo anche sulla posizione della schiena, della testa, del collo e di ogni parte del corpo. Ogni movimento deve essere intenzionale e consapevole.
  3. Respirazione: al giorno d’oggi le persone non sanno respirare correttamente! La respirazione nel pilates rappresenta il legame tra mente e corpo. È parte integrata di ogni movimento in quanto la maggior parte degli esercizi di Pilates si coordinano con il respiro. Esso consente di essere sempre presenti, consapevoli di quello che si sta facendo, di migliorare lo scambio di ossigeno nei tessuti e di aumentare la capacità polmonare;
  4. Centro: in questa disciplina tutti i movimenti fluiscono dal centro verso l’esterno. Definito da Pilates come "Powerhouse consiste nel portare l'attenzione al centro del corpo e in particolare nell'area compresa tra le costole inferiori e il bacino. Quindi è fondamentale sviluppare un centro (muscoli addominali e della bassa schiena) forte, stabile e flessibile.
  5. Precisione: significa eseguire ogni movimento e passo in modo consapevole seguendo le indicazioni specifiche. Si tratta dell'abilità di eseguire esercizi con allineamento ottimale, il massimo controllo e uno sforzo calibrato;
  6. Fluidità (Flow): essere fluidi significa riuscire ad eseguire movimenti rilassati, aggraziati e funzionali. Ciò contribuisce a ridurre il carico sulle articolazioni e a rendere il proprio corpo armonioso. L'energia sprigionata da un esercizio collega tutte le parti del corpo e scorre attraverso di esso in modo uniforme.

Grazie ai principi del Pilates si hanno delle linee guida per il raggiungimento del proprio benessere psico-fisico a 360 gradi.

Chi può praticare il pilates?

I principi del Pilates, includendo funzioni fisiologiche e vitali (come il saper respirare), lo rendono una disciplina adatta a tutti e a tutte le condizioni, seppur prese in considerazione e con le dovute accortezze.

Tutti gli esercizi possono essere adattati secondo le esigenze del singolo, regolando l'intensità, la resistenza e il grado di complessità dell’esercizio stesso.

Essendo un’attività a basso impatto non richiede alcuna particolare abilità e prestazione fisica, e può essere praticato anche da quegli individui con problemi alle articolazioni, proprio perché non va a sovraccaricarle.

Dunque può essere un’ottima soluzione per:

  • i giovani, sviluppando una buona forma fisica
  • gli anziani, mantenendo forza, flessibilità ed equilibrio e quindi migliorare la qualità della vita.
ULTIMO AGGIORNAMENTO 12 GIUGNO 2024

Articoli correlati

...

Benessere

Come la supercompensazione ci aiuta a migliorare le prestazioni
...

Allenamento

Pilates: guida allo stile e inizia a praticare
...

Personal Training

Qual è il costo di un Personal Trainer?

Abbiamo a cuore la tua privacy. Usiamo i cookie per fornirti la miglior esperienza d'uso e navigazione sul nostro sito web, garantire le funzionalità tecniche e misurare la performance.
Cliccando qui puoi trovare la nostra cookie policy