Personal Trainer a domicilio: quando e perché sceglierlo

Personal Trainer a domicilio: quando e perché sceglierlo

Allenarsi nella propria abitazione e raggiungere i risultati desiderati è possibile grazie all’aiuto di un Personal Trainer professionista.
Oggi il personal trainer a domicilio è una pratica che si sta affermando e diffondendo sempre di più. Infatti, la propensione dei clienti di rivolgersi a un personal trainer che allena nelle mura domestiche è in aumento.

Allenarsi all'interno della propria abitazione con il supporto di un professionista del fitness offre grandi vantaggi per chi si allena e assicura il raggiugimento dei risultati desiderti in termini di salute e di forma fisica.

Vediamo insieme perchè affidarsi ad un Personal Trainer a domicilio, quali sono i costi e come scegliere quello perfetto.

Il fenomeno del Personal Training a domicilio

Mens sana in corpore sano recita il detto… ora anche a casa tua.

Negli ultimi anni sempre più persone hanno optato per questa tipologia di allenamento rispetto al più classico abbonamento in palestra. Il personal trainer a domicilio è ormai una figura presente in tutto il nostro Paese.

In particolare, i Personal Trainer hanno dimostato la loro adattabilità in seguito alla pandemia e alla chiusura delle palestre, favorendo gli allenamenti in casa.

Il tipo di servizio che offre è però indicato a tutti in quanto è altamente personalizzabile. Se gli impegni ti portano via sempre più tempo e non riesci ad andare in palestra con regolarità ecco che la figura del personal trainer a domicilio fa al caso tuo. 

I vantaggi e gli svantaggi del training a domicilio

Sempre più persone si affidano a un personal trainer a domicilio. Se si ha poco tempo a causa del lavoro o di altri impegni che riempiono le giornate questo professionista ti viene in soccorso.

Tra i principali vantaggi di allenarsi in casa:

  • Risparmiare e ottimizzare i tempi: in città si possono perdere anche 20 minuti per raggiungere la palestra, allenarsi in casa fa risparmiare tempo;
  • Godere di privacy e silenzio: al contrario delle palestre che sono posti molto confusionari, caotici e rumorosi, la propria casa garantisce uno spazio privato, un ambiente tranquillo in cui eseguire il proprio allenamento;
  • Nessuna distrazione e impossibilità a procrastinare.

Tra i principali svantaggi:

  • Mancaza di spazio e ambienti di dimensioni ridotte;
  • Quantità e tipologia di attrezzatture e macchinari disponibili, spesso limitata rispetto a quelle presenti in palestra;

Come risolvere quest'ultimo problema? Trovando un PT che porta con se la sua attrezzattura oppure allestire una piccola home gym con piccoli attrezzi e macchinari da utilizzare.

Come funziona il training a domicilio

Un allenamento all'interno della propria casa non differisce di molto da quello che può essere fatto al parco o in palestra. Deve però essere adattato allo spazio, spesso ridotto, e agli attrezzi a disposizione.

segue nella fase pre-esercizi, per tutta la durata della seduta fino a darti consigli mirati sugli esercizi e darti correzioni su come migliorare. 

Ecco alcuni attrezzi consigliati per la casa:

  • Cyclette o tapis roulant
  • Panca
  • Tappetino
  • Pedana instabile
  • Corda
  • Elastici
  • Palla gonfiabile
  • Lat-machine

Come scegliere un buon personal trainer

Fattore da non trascurare per scegliere un buon personal trainer. Infatti, scegliere un professionista qualificato è una delle scelte fondamentali per poter iniziare un percorso di allenamento. Tra le caratteristiche da tenere a mente troviamo:

  1. La formazione: il personal trainer non deve essere laureato per forza in Scienze Motorie, ma la laurea è un plus per chi pratica questa professione, insieme ai corsi che frequentato;
  2. Allenamento personalizzato: dopo una fase di anamnesi e test iniziale, per valutarre lo stato fisico un buon Personal Trainer realizza un programma di allenamento che risponde alle richieste e alle necessità del singolo. Deve essere dunque in grado di impostare un piano bilanciato per chiunque, sia per chi è totalmente a digiuno di fitness sia per chi è già allenamento e pratica regolarmente sport;
  3.  Dedito, attento e motivatore: durante l'allenamento la figura del trainer deve avere non solo la funzione di motivatore ma deve seguire il cliente, corregendolo e guidandolo per rendere l'allenamento più efficacie ed evitare possibili infortuni.

Quanto costa un personal trainer a domicilio

Il personal trainer a domicilio ha un costo variabile, che dipende da diversi fattori. La tariffa cambia dalla zona in cui ci si allena, dall'esperienza del trainer, le qualifiche e le certificazioni che possidie ma dal numero di sedute che vengono acquistate ad esempio. In linea di massima il costo può aggirarsi tra i 30/100 euro l’ora.

Se decidi di allenarti con un familiare o un amica/o i prezzi sicuramente si riducono. Inoltre, fare attività in gruppo è più stimolante.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11 GIUGNO 2024

Articoli correlati

...

Benessere

Come la supercompensazione ci aiuta a migliorare le prestazioni
...

Allenamento

Pilates: guida allo stile e inizia a praticare
...

Personal Training

Qual è il costo di un Personal Trainer?

Abbiamo a cuore la tua privacy. Usiamo i cookie per fornirti la miglior esperienza d'uso e navigazione sul nostro sito web, garantire le funzionalità tecniche e misurare la performance.
Cliccando qui puoi trovare la nostra cookie policy